Skip to main content

Il modo migliore per usare il tuo sifone da cucina

Il sifone da cucina è uno dei prodotti essenziali per gli amanti della buona cucina e dei dolci. Con questo oggetto, possiamo fare deliziose creme montate e aggiungerle a salse, liquori, dessert, ecc. Ma, sapete come usarlo? Nella seguente guida, imparerai come usare un sifone da cucina.

Whipped Cream Siphon Buyer's Guide | Exotic Whip Cream Chargers N2O

Guida | Impara a usare correttamente un sifone da cucina

In cucina, abbiamo diversi prodotti che possono trasformare completamente le preparazioni che facciamo quotidianamente. Se cercate di più, il sifone da cucina è la prossima sfida che vi proponiamo.

Prima di tutto, dovete sapere che abbiamo a che fare con un contenitore sicuro e con un meccanismo affidabile che funziona, purché si seguano le istruzioni d’uso raccomandate.

Consigli preliminari per l’uso del sifone da cucina

  • Non si raccomanda di mescolare componenti e carichi di marche diverse.
  • Non deve essere aperto se non è vuoto (assicuratevi di rimuovere tutto il contenuto prima).
  • La pulizia è essenziale per il suo corretto funzionamento (le parti della guarnizione in silicone, la molla e la valvola all’interno della testa devono essere pulite e ben fissate). 

Parti del sifone della panna

Il sifone di schiuma o sifone da cucina è composto da:

  • Contenitore: è il corpo stesso del sifone, dove si aggiunge la miscela da montare.
  • Serbatoio: la capacità del sifone può essere di 250 ml, 0,5 litri e 1 litro.
  • Testa: questa è un’altra parte del sifone da cucina. È un meccanismo in acciaio inossidabile usato come coperchio. È qui che vengono introdotte le cariche di gas e dove il contenuto esce dopo aver azionato la leva.
  • Ugelli: gli ugelli conosciuti come ugelli decorativi sono la parte attraverso la quale esce la schiuma. Possono essere dritti o ricci. Si mettono semplicemente sulla testa del sifone da cucina per ottenere la forma desiderata.
  • Serbatoio per le cariche di crema: è un tubo cilindrico d’acciaio in cui si mettono le cariche di gas. Si avvita semplicemente sulla parte superiore del sifone, dove si trova la valvola che rilascia il gas nel contenitore. Poi il serbatoio può essere rimosso e la carica vuota può essere rilasciata.

Ora che conoscete le parti di un sifone da cucina, possiamo procedere ai passi da seguire per fare la panna montata, che ci piace tanto nei dolci.

Passi da seguire per usare il sifone per panna

  1. Aggiungere la miscela liquida al contenitore. È importante che abbia una proporzione adeguata per poter essere montata con il sifone. Vale a dire, deve contenere alcuni agenti come grasso, amido, albumina, gelatina. Un’altra raccomandazione è che il liquido sia filtrato in modo che non possa ostruire la valvola e, ancora meglio, se gli ingredienti sono mescolati. Anche la carica massima consentita non deve essere superata, perché è necessario lasciare un piccolo margine per l’ingresso dell’aria proveniente dalle cariche di gas.
  2. Avvitare la testa. Assicuratevi che sia pulita e che la valvola, la molla e la guarnizione in silicone siano ben fissate.
  3. Posizionare la cartuccia di crema all’interno del serbatoio di carica. Assicuratevi che la parte della bocca sia rivolta verso l’esterno.
  4. Posizionare il serbatoio di carico sulla testa. La prossima cosa da fare è girare il sifone di schiuma verso il basso e poi posizionare il serbatoio di carico.
  5. Lasciare riposare la panna montata in frigorifero. La prossima cosa da fare è lasciarla riposare tra i 4 e i 5 º C, precedentemente caricata e in posizione orizzontale. Può essere conservata in frigorifero per ore, o giorni, basta essere sicuri di tenerla in frigo per almeno 30 minuti. Attenzione, non deve essere messo nel congelatore.
  6. Servire la panna montata. Se avete seguito tutti questi passaggi è il momento di impiattare, perché la schiuma fredda sarà perfetta dal frigorifero e avrà una consistenza perfetta. Tuttavia, ricordatevi di impiattare prima che il piatto esca perché rimarrà ferma per circa 10 minuti.

Cosa fare dopo aver usato il sifone?

Molto importante:

  • Svuota il contenuto rimanente prima di aprirlo. Puoi svuotarlo nel lavandino finché non vedi che non esce nulla.
  • Pulire il sifone. Dopo aver controllato che sia vuoto, pulire il corpo con acqua calda, un po’ di sapone e asciugarlo molto bene. Non metterlo in lavastoviglie e conservarlo aperto e separare la testa dal corpo per evitare gli odori.

Che dimensione di sifone comprare per la casa?

Per le preparazioni fatte in casa, un sifone da cucina da 250 ml può essere sufficiente, o da 500 ml per le famiglie più numerose. Nel caso della panificazione, vale la pena usare un sifone per panna da 1 litro.

Speriamo che questa guida ti aiuti a iniziare a usare con successo il sifone per panna da cucina. Se hai qualche domanda, chiedici pure!

My Rewards